In fin dei conti sei tu a decidere, insieme al professionista che sceglierai, quale dovrà essere il suo ruolo nella tua azienda. Non sarà mai il coach a imporsi su di te o a prendere le redini della tua impresa, sei tu che metti i limiti o dai libertà al suo raggio di azione.

Lo sviluppo del vostro rapporto lo vedrete strada facendo e troverete, insieme, il modo più giusto che ti porterà a raggiungere i tuoi obiettivi.

Leave a Comment